Acqua e Patologie

L'esperienza che si fa stando immersi nell'acqua è globale poiché si sollecitano sia la sfera psicologica che quella sensoriale, motoria, cognitiva ..

L88-589854

Tutto ciò rende possibile lo svolgimento di attività ludiche e riabilitative di notevole importanza, anche con bambini e adulti diversamente abili. L'attività in acqua è soprattutto indicata nello svolgimento di attività motorie in varie tipologie di disabilità, sia con fini generici di mantenimento delle funzioni motorie, sia nel recupero dell'apparato locomotore, sia a completamento e supporto di altre attività espressamente terapeutiche.

acqua e patologie (1)

Ad esempio nei casi di paraplegia, oltre a benefici fisiologici, l'acqua offre la possibilità di movimento e l'acquisizione di maggiore autonomia, favorendo lo spostamento in acqua senza aiuti esterni; nei casi di spasticità si ottengono benefici grazie soprattutto al rilassamento dei muscoli dovuto al massaggio continuo dell'acqua, riuscendo a compiere gesti con una maggiore ampiezza di movimento rispetto all'esterno; nei casi di distrofia o di atrofia muscolare l'acqua sostiene il corpo permettendo maggiori possibilità di movimento; nei casi di non vedenti in acqua si sviluppa il senso di orientamento  e si ottiene uno stimolo maggiore alla percezione tattile su tutto il corpo.

Si possono quindi trarre vantaggi per tutte le patologie in cui si presentano spasmi, contratture muscolori, dolori di varia orgine, riduzione della mobilità delle articolazioni, oltre  che accompagnare la terapia di riabilitazione nelle patologie neurologiche e non, quali ad esempio Sclerosi Multipla, lesioni cerebrali o midollari, Sindrome di Parkinson, Artrite Reumatoide e altre forme di artrite, Fibromialgia e altri disturbi funzionali, dolori cronici di ogni genere, disturbi del sonno, stress da lavoro, ecc ..

acqua e patologie  acqua e patologie (7)  acqua e patologie (6)

La tecnica Watsu è fortemente consigliata in tutte le casistiche sopra indicate poiché rappresenta una tecnica di lavoro corporeo di forte impatto ed effetto sia sul corpo che sulla mente, per la quale non è necessario saper nuotare.